Il ricevimento di nozze: la scelta della location

Suggerimenti e consigli su come scegliere la location per il proprio ricevimento di nozze.

Un tempo il ricevimento di nozze si svolgeva in casa della famiglia della sposa. Oggi gli spazi differenti delle abitazioni e le abitudini moderne rendono poco accessibile questa soluzione, anche se rimane una delle scelte più piena di legami affettivi per gli sposi.

Le opzioni per la scelta della location di nozze sono quindi:

- La casa di uno dei due sposi o messa a disposizione da un parente o da un amico. Di città, di mare, di campagna, di montagna, insomma è necessaria una casa che abbia degli spazi che si prestino adeguatamente ad accogliere un numero considerevole di persone. Avendone la possibilità, questa rimane una delle soluzioni che permette di avere un’atmosfera più intima e personalizzata;

- Un castello d’epoca. All’interno di una meravigliosa sala di uno di questi castelli, con torri e mura merlate, potrete rivivere un matrimonio principesco, da favola, in un’atmosfera suggestiva e magica. Qui gli addobbi dei tavoli saranno preziosi ed eleganti. E se il ricevimento di matrimonio si svolge di sera, potrete stupire i vostri ospiti con bellissimi giochi di luce, come Tom Cruise e Katie Holmes fecero al Castello Odescalchi di Bracciano. Altro castello noto per un matrimonio vip è quello della Crescenza, vicino Roma, scelto da Francesco Totti e Ilari Blasi.

- Un antico palazzo nobiliare. Sobrio, elegante, un palazzo antico è sicuramente una soluzione raffinata che va per la maggiore. Emanuele Filiberto e Clotilde Courau scelsero ad esempio Palazzo Ruspoli a Roma per fare il loro banchetto di nozze.

- Una Villa d’epoca. La villa è la soluzione ideale per un ricevimento di nozze allo stesso tempo formale e romantico. Il grande vantaggio di queste strutture è la possibilità di sfruttare gli ampi spazi esterni, i grandi prati, dove una valida società di catering potra allestire tendaggi, padiglioni, pagode, “vele” sorrette da sostegni. Un ricevimento di matrimonio all’aperto è una scelta d’effetto e suggestiva: sono leggendarie le nozze di Zeus ed Era nel famoso giardino delle Esperidi, sede del paradiso e dell’eterna primavera.

- Un casale di campagna, un agriturismo o una cascina. Queste splendide strutture, spesso dotate di piscine, hanno l’ampiezza degli spazi esterni analoga alla villa d’epoca, permettendo così anche loro un ricevimento all’aperto, liberando però da formalismi chi vuole fare un ricevimento di nozze senza troppe sontuosità ed etichetta.

- Ristoranti ed Hotel. Sono da sempre il luogo più classico dove svolgere il ricevimento di nozze. A seconda del tono che vorrete dare all’evento, potrete spaziare dal ristorante di lusso a quello sofisticato, dalla trattoria caratteristica, ad un Club House, ad una sala di un circolo di cui si è soci. Molti di questi ristoranti si trovano in luoghi suggestivi ed indimenticabili, come in riva al mare o ad un lago.

A tutte queste scelte classiche se ne affiancano altre più originali: una festa su una spiaggia in riva al mare, una grigliata in un parco, una festa su una nave da crociera, un ricevimento intimo in una baita di montagna.
Di gran moda oggi sono anche i matrimoni su spiagge di isole tropicali, con danze e festeggiamenti tipici.

Alcune coppie preferiscono un rito del matrimonio intimo e raccolto, riservato ad amici e parenti molto stretti, per poi festeggiare in pompa magna in totale libertà anche qualche giorno dopo, con una grande festa aperta ad un ampio numero di persone.
C’è chi, al contrario, preferisce avere molti presenti e partecipanti alla cerimonia, per poi fare invece un ricevimento di matrimonio piu intimo, per pochi.

Altre coppie, infine, scelgono invece una soluzione di compromesso tra le due: la cerimonia coinvolgerà numerosi invitati, che però, pur non partecipando al banchetto nuziale che sarà ristretto a pochi intimi, si riaggregheranno agli sposi la sera, per una festa aperta a tutti gli amici.

Fonte: LeMieNozze.it

Comments are closed.